ASP Daniele Moro
 
Home / News & Eventi / AVVISO- SOSPENSIONE DELLE EROGAZIONI E DI DECADENZA DELLA MISURE REGIONALI DI CONTRASTO ALLA POVERTA’ A SEGUITO DELL’AVVIO DEL REDDITO DI CITTADINANZA
2 Maggio 2019

AVVISO- SOSPENSIONE DELLE EROGAZIONI E DI DECADENZA DELLA MISURE REGIONALI DI CONTRASTO ALLA POVERTA’ A SEGUITO DELL’AVVIO DEL REDDITO DI CITTADINANZA

-Con decreto –legge n. 4 del 2019, a partire dal mese di aprile 2019,  è stato istituito il Reddito di Cittadinanza quale unica misura nazionale di politica attiva del lavoro, di contrasto alla povertà e inserimento sociale.

-Con la L.R. 29/2018 art. 9, comma 19 sono state definite le tempistiche e le modalità di sospensione delle erogazioni e le forme di decadenza delle misure regionali di contrasto alla povertà a seguito dell’avvio del Reddito di Cittadinanza.

-Con deliberazione della Giunta regionale n.592 del 12.04.2019, sono state stabilite le seguenti regole:

 

Beneficiari di Misura attiva di sostegno al reddito (MIA): le erogazioni del contributo sono corrisposte fino alla rata riferita al bimestre di marzo-aprile 2019 e sono sospese a partire dalla rata di maggio-giugno. Le rate bimestrali residue spettanti fino alla scadenza prevista di ciascuna MIA, sono erogate ai soli nuclei beneficiari che entro il 30 settembre 2019 presentano domanda di Reddito di Cittadinanza e risultano privi dei requisiti previsti per accedervi. Qualora i medesimi nuclei beneficiari di MIA accedano al Reddito di Cittadinanza o non presentino la domanda entro il 30 settembre 2019, decadono automaticamente dalla MIA a decorrere dal 1° maggio 2019;

 

Beneficiari di interventi economici finanziati con il Fondo per il contrasto alla povertà di cui all’articolo 9, comma 8, della legge regionale 29/2018: le erogazioni sono corrisposte fino alla mensilità relativa al mese di aprile 2019 e sono sospese per le mensilità successive. Le mensilità residue spettanti sono erogate ai soli nuclei familiari beneficiari che entro il 30 settembre 2019 presentano domanda di Reddito di Cittadinanza e non vi accedono per mancato possesso dei requisiti previsti. I beneficiari che accedono al Reddito di Cittadinanza o che non presentano la domanda entro il 30 settembre 2019 decadono automaticamente dagli interventi economici a decorrere dal 1° maggio 2019;

 

Beneficiari di integrazioni regionali al Reddito di Inclusione (REI FVG):  l’articolo 13 del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 prevede che per i beneficiari di Reddito di Inclusione il beneficio continua ad essere erogato per la durata inizialmente prevista salvo che il nucleo non acceda al Reddito di Cittadinanza, le integrazioni regionali sono riconosciute fino al mese in cui ai medesimi beneficiari risulta essere riconosciuto il Reddito di Inclusione.

 

Per qualsiasi chiarimento in merito al presente avviso è possibile rivolgersi all’assistente sociale del Comune di residenza nei consueti orari di apertura al pubblico.

< indietro